Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘città’

Oggi sono felice perché n. 7 – I Beastie Boys sono dei fottutissimi geni

Lo so è tardissimo ma ho dei buoni motivi:


1. I messaggini della mia Sorellina Del Cuore. E tu sai chi sei :*


2. Una serata al pub con gli Amici e la Clessidra. A mangiar fragole, parlare di libri, fumetti, cinema, sogni e piani per una bella scampagnata a base di arrosticini. Yeah!


3. Radio BBC1 e la sua programmazione dubsteb del lunedì sera. Ispirazione a manetta!


4. Il promo del nuovo Album dei Beastie Boys: Fight For Your Right Revisited



P.S. Avevo anche l’Outfit Of The Day ma sono troppo stanca e me ne vado a dormì…


P.P.S. Comincio seriamente ad amare Vimeo


Annunci

Read Full Post »

Outfit Of The Day 16/04/11 – Oggi sono felice perché n. 5 e 6

Outfit


La storia è questa, quando sin da ragazzina non puoi comprarti tutti i vestiti, gli accessori e trucchi che vorresti, la creatività può esserti molto utile. Impari che non è necessario fare grandi acquisti per essere carine o alla moda anzi, spesso basta investire su un capo in particolare che non tramonta mai, come un certo taglio di giacca o gonna o camicia, ecc., che può abbinarsi con diversi altri o addirittura trasformarsi semplicemente accorciando le maniche, indossando una spilla, piuttosto che cambiando acconciatura.

D’altronde noi italiani abbiamo lo Stile nel sangue. Fa parte della Cultura con la quale siamo cresciuti.


dettagli


Al solito, con questo non sono qui per insegnare niente a nessuno, non ho studiato come stylist o personal shopper, ecc. ma è accaduto spesso che in molti facessero osservazioni sul mio stile, mi chiedessero dove avessi comprato questo o quello, mi invidiassero la scelta di una vistosa tinta per capelli (come la scelta delle ciocche blu quest’estate)… Tutto perchè vivo in una città che ha ancora la mentalità di un villaggio sperduto nel Burundi. Son sicurissima che ai cool-hunter di Milano o a Roma, per esempio, risulterei totalmente anonima.

Anche perchè cambio spesso e mi vesto a seconda dell’umore.


Dettagli 2


Alla fine l’altro giorno mia sorella ha buttato lì:– Ma perchè non fai anche tu un Outfit Of The Day come le blogger straniere? Così, per curiosità… –

Perciò eccola accontentata. Ovviamente sono già pronta agli insulti ;D


Trucco & Parrucco


Questo post però mi dà anche occasione di fare la lista dei motivi per cui sono felice


Sabato ho passato un pomeriggio e una serata spensierata con La Mia Clessidra di Sabbia e ci voleva proprio!
Non smetterò mai di essere grata per un uomo così speciale.
Se era Destino che dovessi soffrire tanto ed essere infelice per anni e anni prima di incontrarlo, beh allora ne è valsa decisamente la pena. Se non è una Ragione per essere felice questa!?


Nom Nom Nom


Domenica è stata una giornata tranquilla senza stress. Ho pensato solo a rilassarmi e sistemare alcune cose in casa. Perciò sono felicissima così. La Serenità è una cosa impagabile e bisogna godersi questi momenti, senza inquinarli con pensieri negativi o con le preoccupazioni della settimana a venire. A meno che non si abbiano impegni o scadenze da rispettare.


Nom Nom Nom 2


Oggi è oggi, non dobbiamo perderlo. Domani faremo ciò che c’è da fare domani.
E’ il mio antidoto contro l’Ansia Cronica che la Condizione Precaria mi impone e se funziona per me, forse può farlo anche per altri. 😉


Fatemi sapere che ne pensate dell’Outfit Of The Day perchè se vi sconfifera ne posso fare altri 😀

A domani, Baci!


Read Full Post »

Sono le ore 1:12 e non riesco a smettere di mandare a loop questo pezzo.
Resta in fissa fissa a palla nelle cuffie


(altro…)

Read Full Post »

Currently inspired by…


La notte brucia nella City, consuma i tuoi occhi un fotogramma dopo l’altro.
Senti che potrebbe accadere se solo tu volessi… se solo cercassi di farlo accadere davvero.
Oro liquido giù per la gola arsa da troppe siga, parolame rotola in qualche bicchiere sporco e ormai vuoto.
Le strade sembrano tutte uguali viste da lì.


Dove sei?
Blu

Sono qui
Giallo

Non ti vedo
Verde

Eccomi
Rosso


Ti guardi intorno ed è un approssimarsi di visi sconosciuti che sembrano spogliarti con gli occhi, ansiosi di offrirti qualcos’altro da bere. Riconosceresti quell’odore di tempesta ad un miglio di distanza, perciò marci subito lontano dal bancone.
In pochi secondi sei persa nell’elettrico infiammato della dance hall.
Sei sicura che di posti come quelli ce ne sono tanti ma Via Padova resta sempre unica.


Sei brava a lasciarti andare sul beat, il basso ti entra in pancia dalla casse e attraversa la nebbia marcia che hai in testa.
Vorresti sfondarla, che sia maledetta

Qualcuno, sulla destra, ti ha buttato gli occhi addosso ma questa volta andrà via a bocca asciutta.
E’ qui per rimorchiare? Sei l’ultima persona del locale.


C’è un’onda sensuale di corpi sudati che si muove all’unisono.
Una ricerca di mani che sfiorano visi che sciolgono ricci che cingono in vita che cedono a labbra e stringono stringono stringono

Sorride Lei, sorride Lui, allacciati al centro della pista.


Il Dj incita al micro e accenna versi alla Sean Paul, così le mani vanno su, su, a toccare il soffitto flashato dalle psichedeliche.
E’ una dimensione ritmica quella che vince il disagio, lo attenua nello spazio tempo di un pezzo sui piatti.
Non lo puoi nascondere dietro un sorriso ma per una notte sei tua, solo Tua e di nessun altro.


Bum-cha, bum-cha

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: