Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘milano’

Oggi sono felice perché n. 7 – I Beastie Boys sono dei fottutissimi geni

Lo so è tardissimo ma ho dei buoni motivi:


1. I messaggini della mia Sorellina Del Cuore. E tu sai chi sei :*


2. Una serata al pub con gli Amici e la Clessidra. A mangiar fragole, parlare di libri, fumetti, cinema, sogni e piani per una bella scampagnata a base di arrosticini. Yeah!


3. Radio BBC1 e la sua programmazione dubsteb del lunedì sera. Ispirazione a manetta!


4. Il promo del nuovo Album dei Beastie Boys: Fight For Your Right Revisited



P.S. Avevo anche l’Outfit Of The Day ma sono troppo stanca e me ne vado a dormì…


P.P.S. Comincio seriamente ad amare Vimeo


Read Full Post »

Outfit Of The Day 16/04/11 – Oggi sono felice perché n. 5 e 6

Outfit


La storia è questa, quando sin da ragazzina non puoi comprarti tutti i vestiti, gli accessori e trucchi che vorresti, la creatività può esserti molto utile. Impari che non è necessario fare grandi acquisti per essere carine o alla moda anzi, spesso basta investire su un capo in particolare che non tramonta mai, come un certo taglio di giacca o gonna o camicia, ecc., che può abbinarsi con diversi altri o addirittura trasformarsi semplicemente accorciando le maniche, indossando una spilla, piuttosto che cambiando acconciatura.

D’altronde noi italiani abbiamo lo Stile nel sangue. Fa parte della Cultura con la quale siamo cresciuti.


dettagli


Al solito, con questo non sono qui per insegnare niente a nessuno, non ho studiato come stylist o personal shopper, ecc. ma è accaduto spesso che in molti facessero osservazioni sul mio stile, mi chiedessero dove avessi comprato questo o quello, mi invidiassero la scelta di una vistosa tinta per capelli (come la scelta delle ciocche blu quest’estate)… Tutto perchè vivo in una città che ha ancora la mentalità di un villaggio sperduto nel Burundi. Son sicurissima che ai cool-hunter di Milano o a Roma, per esempio, risulterei totalmente anonima.

Anche perchè cambio spesso e mi vesto a seconda dell’umore.


Dettagli 2


Alla fine l’altro giorno mia sorella ha buttato lì:– Ma perchè non fai anche tu un Outfit Of The Day come le blogger straniere? Così, per curiosità… –

Perciò eccola accontentata. Ovviamente sono già pronta agli insulti ;D


Trucco & Parrucco


Questo post però mi dà anche occasione di fare la lista dei motivi per cui sono felice


Sabato ho passato un pomeriggio e una serata spensierata con La Mia Clessidra di Sabbia e ci voleva proprio!
Non smetterò mai di essere grata per un uomo così speciale.
Se era Destino che dovessi soffrire tanto ed essere infelice per anni e anni prima di incontrarlo, beh allora ne è valsa decisamente la pena. Se non è una Ragione per essere felice questa!?


Nom Nom Nom


Domenica è stata una giornata tranquilla senza stress. Ho pensato solo a rilassarmi e sistemare alcune cose in casa. Perciò sono felicissima così. La Serenità è una cosa impagabile e bisogna godersi questi momenti, senza inquinarli con pensieri negativi o con le preoccupazioni della settimana a venire. A meno che non si abbiano impegni o scadenze da rispettare.


Nom Nom Nom 2


Oggi è oggi, non dobbiamo perderlo. Domani faremo ciò che c’è da fare domani.
E’ il mio antidoto contro l’Ansia Cronica che la Condizione Precaria mi impone e se funziona per me, forse può farlo anche per altri. 😉


Fatemi sapere che ne pensate dell’Outfit Of The Day perchè se vi sconfifera ne posso fare altri 😀

A domani, Baci!


Read Full Post »

Grazie 2010 – e buon Capodanno a tutti! State attenti ai botti, se bevete non guidate, vi voglio integri e carichi per l’1-1-2011, ok?


Trovare questo video è stato come cercare il Santo Graal ma ce l’ho fatta.


Questo pezzo ha solo 2 anni.
Ricordo che quando l’ho ascoltato la prima volta ho pensato subito che avesse qualcosa di speciale.
Poi ho visto il videoclip e ho deciso che dovevo conoscerli.


I The Fashion sono danesi (di Copenhagen, come una delle mie cauntautrici preferite: Tina Dico) e in quel periodo erano in promozione anche in Italia, perciò è stato relativamente semplice avere un’intervista telefonica.
Chiacchierando con il bassista, Jacob, venne fuori che…
Rullo di Tamburi
Per The Fashion – il loro secondo album – avevano lavorato con un produttore Hip Hop danese, che aveva ingrassato ben bene le batterie.
Diiiiissssh


A fine intervista Jacob mi aveva invitato alla serata di Milano; mi avrebbe offerto una birra.
Eh
Peccato che all’epoca – e ancora oggi tanto per la cronaca – io vivessi nel Burundi Più Nero e per una birra mi sarebbero toccate 6 ore di treno, un centinaio di euro di biglietto e una notte sul pavimento della Stazione Centrale (la sala d’aspetto quando ero giovane io restava chiusa di notte, non so oggi, magari aggiornatemi. Il legno è sempre meglio del marmo gelido).


No, non ho mai potuto contare su una particolare avvenenza, nè su sofisticate tecniche di seduzione che mi avrebbero fatto guadagnare il letto di un’artista.
Sono sempre stata troppo intelligente per fare la groupie.

Gli uomini hanno paura di me.

Solo la mia Clessidra è capace di prendermi e portarmi via


Ma perchè ho scelto Like Knives per questo post, che sarà l’ultimo del 2010?

Forse perchè mi sento ancora così, come allora, in piena sintonia con il testo.
E un anno che finisce è come quando ti lasci con un fidanzato: tendi sempre a ricordare gli episodi brutti e tristi, quando invece ne hai avuti anche tanti di felici, stupendi.


Beh, io al 2010 vorrei dire GRAZIE, invece.
Vi assicuro che non me la passo bene nemmeno io ma sono stanca di lamentarmi e di sentire/leggere gente che si lamenta, anche per le scemenze.
Siamo daccordo, sta andando tutto allo sfacelo ma se continueremo a svegliarci ogni giorno col pensiero che è tutto uno schifo e ogni sforzo è inutile, diventeremo degli zombies.
E mi spiace tanto per gli altri ma io non ci tengo.


Ogni giorno, nel mio piccolo, posso fare qualcosa.
Siamo come coltelli vaganti
E non sto incitando alla violenza, badate bene, ma al come e quando farci rispettare, reagire, costruire invece di demolire e guardare il bicchiere mezzo pieno. Perchè è il modo in cui affrontiamo la Vita a cambiarla. E questo può voler dire anche prendere decisioni drastiche e difficili.
L’importante è fare. Arrendersi Mai.


Starò via per un pò, non so ancora quanto e in che forma.
Ho bisogno di riorganizzarmi in tutti i sensi e riflettere, ma seriamente stavolta, sul fare le valige e lasciare il mio Paese, visto che non ho speranze di miglioramento. Anzi, sta succedendo tutto il contrario.


Di una cosa sono certa, non posso stare lontana da questo blog, lontana dai libri e dalla scrittura.
Posso fare una pausa da Twitter, Facebook e YouTube ma non da qui.
Vediamo un pò che accade…


Ma tornando al 2010… sì, GRAZIE.
Perchè voglio ricordare tutte le cose belle che mi sono accadute, le persone, le emozioni, la mia Famiglia, le idee, la volontà, i libri, le risate, l’Arte, gli Amici vicini e lontani, l’Ispirazione, gli alberi, il mio primo skateboard, le battaglie vinte e quelle perse, i ganci, i french toast, i miei commentatori/followers/friends/subscribers sui vari Social Netwotks, l’Informazione con la “I” maiuscola, John Green e tutta la Nerdfighteria, Suzanne Collins, ma anche Saviano, Londra-oh-Londra e ultima ma non meno importante La Mia Clessidra di Sabbia.


Buon Compleanno e Buon Riposo 2010, perchè come per tutte le vite che quest’anno hai visto nascere o ci hai portato via per sempre, anche tu hai vissuto e ti sei spento.


Diana

 

 

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: